Festa per i tre anni del Progetto “Adottiamo un’aiuola”

P.le G. Bruno – Mercoledì 5 Giugno 2019

…………………………………………………..

Oggi, si sono festeggiati i tre anni del Progetto “adottiamo un’aiuola” che ha visto protagonisti i bambini della Scuola Primaria Poledrelli nel primo anno Scolastico 2016/2017 poi anche i pari età della Scuola Bombonati a partire dall’anno scolastico 2017/18, per finire sempre tutti insieme con l’attuale anno Scolastico 2018/2019.

Come detto, il progetto è iniziato con la partecipazione della Scuola Primaria Elementare Poledrelli e quindi il coinvolgimento della classe terza. Un incontro in classe di due ore continuative almeno una volta al mese. Un’attività costante e regolare nei pressi dell’area verde di Piazzale G. Bruno per affrontare le seguenti tematiche: l’osservazione della natura e dei cambiamenti stagionali, il senso civico e la sostenibilità ambientale, attività con la terra di gioco, piantumazione e cura.

La programmazione è sta definita e rimodulata nel tempo con le maestre. Si sono svolti otto incontri con la classe dei bambini, un incontro allargato con le famiglie dei bambini, una visita ad un’altra scuola della città.

Vedi precedente post

https://comitatozonastadio.wordpress.com/2019/05/01/quando-una-favola-diventa-realta/

Siamo quindi ad esprimere stima e gratitudine per il lavoro svolto in sinergia con tante persone e realtà diverse.

Questa collaborazione, ci ha permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati con risultati sopra le aspettative e grazie l’ adesione e sostegno di molti “amici” abbiamo riqualificato una parte del verde pubblico di P.le G. Bruno, affrontando tematiche con i bambini delle Scuola Primaria Poledrelli e Bombonati, quali: l’osservazione della natura e dei cambiamenti stagionali, il senso civico e la sostenibilità ambientale, attività con la terra di gioco, piantumazione e cura, solo per ricordare il lavoro svolto presso le aiuole.

Ringraziamo anche la creatività e professionalità delle insegnanti che si sono adoperate per la realizzazione di questo progetto e per il traguardo raggiunto insieme.

Tutti gli Sponsor che ci hanno consentito il raggiungimento di questo meraviglioso traguardo.

Non di minore importanza il successo ottenuto a Roma il 24 Aprile 2018 con il primo posto nel Concorso Nazionale “V. Scafidi” XII Edizione, 24. Aprile 2018 a Roma; un riconoscimento per tutti quelli che si sono adoperati in questi tre anni di progetto.

……………………………………………………….

Alcune foto

 

 

 

 

 

 

 

Grazie a quanti ci hanno seguito in questi tre anni di progetto.

Rassegna Stampa

Il Resto del Carlino del 06.06.2019

Clicca su 2 volte per ingrandire

Ecco i protagonisti – Scuola Primaria Elementari Poledrelli e Bombonati – Classi Quinte

 

 

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Aggiornamento del 20.03.2019

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Anno Scolastico 2018/2019

Oggi mercoledì 20 Marzo 2019 ci siamo tutti: i bambini della 5a della Scuola Elementare Bombonati, la 5a e 5b della Scuola Elementare Poledrelli.

Le Maestre Valeria, Antonella,Sara, Daniela e Pia. Gli amici Umed, Aliou e Francis.

Le amiche Valeria, Alga Mariella l’ Universitaria doc Chiara, il Consulente Daniele.

Ospiti diurno Coop Serena Con Nadia e noi: Susanna, Claudio e Giovanni.

 

 

 

Abbiamo pelato le aiuole per far posto a nuovi fiori togliendo le viole che i bambini hanno strapiantato nelle loro scuole… e un po’ al Nido Giardino di Via Cassoli e alla Coop Serena di Via Ravenna

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Anno terzo

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Anno terzo

…………………………………………..

In questo anno scolastico 2018/2019, i bambini di entrambe le scuole Elementari Poledrelli e Bombonati, si troveranno a condividere le stesse esperienze di apprendimento.

Nella programmazione del progetto si affronteranno esperienze sia in aula che presso le aiuole. Le attività che si svolgeranno faranno sì che i bambini ne siano partecipi come cittadini che fanno parte della comunità educante.

“Comunità educante: non solo la famiglia e la scuola, ma l’ INTERA SOCIETA’ “.

Percorso: dal bambino al genitore con il genitore verso/con la scuola all’intera comunità.

Educazione civica ricordando gli articoli gli articoli della Costituzione.

……………………………………………….

Titolo:

IO… ma… gli altri?

I bambini di 10/11 anni che frequentano la 5^ Classe  della Scuola Primaria hanno già la capacità di saper distinguere le cose belle dalle cose brutte…

Lo scopo del progetto è di far prendere coscienza ai ragazzi della loro potenzialità / capacità di vivere la realtà ed individuare le situazioni “belle” e “brutte”.

Osservare ciò che li circonda e valutare quello che eventualmente si può approvare ed eventualmente cambiare. Proposte…. Esempi…

Ecco i bambini di entrambe le Scuole impegnati con gli “occhiali magici”….

  

 

Progetto “Adottiamo un’aiuola ” – Terzo anno

Presentato questa mattina 10 Ottobre 2018

 il Progetto “Adottiamo un’aiuola 3” – Anno Scolastico 2018/2019

rivolto alle quinte elementari della

Scuola Poledrelli   e della Scuola Bombonati

 

In questo nuovo anno scolastico 2018/2019, i bambini di entrambe le scuole Elementari Poledrelli e Bombonati, si troveranno a condividere le stesse esperienze di apprendimento. I bambini frequentano la 5^ Elementare ed hanno in programma la conoscenza della Costituzione Italiana.

Nella programmazione del progetto si affronteranno esperienze relative a quel contesto, sia in aula che presso le aiuole. Le attività che si svolgeranno faranno sì che i bambini ne siano partecipi come cittadini che fanno parte della comunità educante.

Sono previsti incontri nelle rispettive scuole dove i bambini, a cui sarà donato un paio di occhiali “magici” , potranno rielaborare esperienze, valutarle, condividerle e modificarle.

Le attività sia in aula che presso le aiuole, verranno programmate in itinere. Naturalmente in questo anno scolastico si prenderanno cura delle aiuole nel Giardino P.le G. Bruno.

Il progetto parteciperà al concorso:

“Il giardino nel mondo: un viaggio nel quartiere piu’ multietnico di Ferrara”; proposta di progetto di valorizzazione del Giardino da candidare al concorso ” io amo i beni culturali – VIII edizione”.

…………………………………………………

 

IL PROGETTO – ADOTTIAMO UN’ AIUOLA

L’Ass. Comitato Zona Stadio è un’associazione di abitanti attiva da diversi anni per tutelare e valorizzare il Quartiere Giardino. E’ un’associazione di cittadini volontari che agisce nei modi e nei tempi in cui riesce.

L’area scelta sono aiuole nel verde pubblico comunale. Grazie ai nuovi regolamenti introdotti con il percorso partecipativo Ferrara mia, abbiamo avuto la possibilità di prendercene cura. L’area in questione era un prato d’erba, l’abbiamo seminato, strapiantato, adornato con piante e fiori, nel rispetto di un programma definito. I bambini hanno partecipato nei precedenti due anni e continueranno a farlo in questo ultimo anno, alle attività di progetto in orario scolastico, l’Associazione Comitato Zona Stadio si prenderà cura dell’aiuola nel tempo.

I costi del progetto sono sostenuti dall’Associazione Anolf, attiva per il miglioramento del Quartiere Giardino e l’inclusione dei migranti nella comunità locale.

Ad Anolf si sono aggiunti altri Sponsor. Un ringraziamento particolare a Boarini Garden di Quartesana per averci offerto diverse piantine.

Grazie ai contributi ricevuti è stato possibile portare avanti questo bellissimo viaggio, facendo conoscere ai bambini tematiche quali: l’osservazione della natura e dei cambiamenti stagionali, il senso civico e la sostenibilità ambientale, attività con la terra di gioco, piantumazione e cura.

L’ Ufficio Verde ed Arredo Pubblico del Comune di Ferrara ci ha preparato il terreno e ci ha  aiutato nei momenti più complessi. Urban Center ci ha supportato con informazioni, nel curare le relazioni con gli altri soggetti coinvolti e nel promuovere il progetto a livello cittadino.

In questo iter ci si è avvalsi della collaborazione con ASP, il Centro Servizi alla persona della città di Ferrara, per coinvolgere nelle attività degli aiutanti, ragazzi richiedenti asilo che svolgono attività di giardinaggio volontaria delle aiuole insieme ad alcuni soci dell’Associazione Comitato Zona Stadio e ai bambini.

Un grazie sentito a Fergnani Susanna, ideatrice e promotrice di questo Progetto e a tutti quelli che hanno collaborato.

……………………………………………….

Alcune foto della mattinata

  

  

  

  

  

  

………………………………………

Guarda il video

FORZA SPAL

Nell’ambito del Progetto “Adottiamo un’aiuola” dopo il Cuore Bianco-Azzurro del 27.10.2017

Guarda il Video

…………………………………

Venerdì – 16.03.2018

Il cattivo tempo di questi giorni e il poco spazio a disposizione, non hanno ostacolato un incitamento benaugurante: FORZA SPAL.

Un grido scritto con dei fiori che campeggia in P.le G. Bruno attorno al cuore BIANCO-AZZURRO, opera dei bambini delle Quarte Elementari della Scuola Primaria Poledrelli, nell’ambito del progetto “Adottiamo un’aiuola”. Le piantine sono state offerte da Ortoflora Boarini di Quartesana

Speriamo bene…

Mercoledì 25 Ottobre 2017 – L’aiuola raddoppia

P.le Giordano Bruno – Mercoledì 25 Ottobre 2017 – Ore 10.30

……………………………………………………………………..

Il programma del progetto “Adottiamo un’aiuola” prosegue con grande partecipazione dei bambini delle Quarte Elementari della Scuola Primaria Poledrelli, referenti dell’Associazione Comitato Zona Stadio e sette ragazzi richiedenti asilo.

Mercoledì è stato presentato ufficialmente il progetto. I bambini sono di diverse nazionalità.

Ecco il ringraziamento dell’ aiuola con la scritta “Grazie perché ti prendi cura di me” ai bambini stessi nella loro lingua

    

    

    

    

    

Ecco alcune foto mentre i bambini trapiantano le piantine

    

    

Quest’anno sono state trapiantate 400 viole di diversi colori e 260 brassiche (cavoli)

Il momento più interessante dove i bambini si sono “ammassati” per trapiantare viole bianco e azzurri è stato per il “Cuore Spallino”

Video 

Decapitati i girasoli nell’aiuola dei bambini

Decapitati i girasoli dei “bambini”

———————-

Quando sono stato avvisato che i girasoli stavano fiorendo nell’aiuola in G. Bruno, mi è venuto in mente il giorno, quando in classe, durante la preparazione dei semenzai da trapiantare nell’aiuola, nell’elencazione delle piante da seminare, il nome GIRASOLE aveva avuto un’ovazione dai bambini della Scuola Primaria Poledrelli

 

Penso che molti di quei bambini aspettassero il momento della loro fioritura.

Ma nella vita c’è sempre chi pensa di rovinare il lavoro fatto con passione e l’impegno di altri.

Vista la temperatura ancora alta ho pensato di passare questa mattina, come nei due giorni precedenti, dall’aiuola per annaffiare i girasoli.

Purtroppo ho avuto un’amara sorpresa

Nottetempo balordi hanno decapitato i girasoli

   

 

Che quello spazio verde(P.le G. Bruno) di notte sia ritrovo di frequentatori poco educati è risaputo, ma perché prendersela con dei fiori? Che male facevano? Quale disturbo arrecavano? Urlavano forse? Vi sentivate osservati?

I bambini hanno pensato di costruire lì un’aiuola, suo posto naturale perché parliamo di verde pubblico e di un quartiere chiamato Giardino. Un giardino senza fiori che giardino è?

Signori frequentatori, nessuno vi vieta di sostare sulle panchine e camminare in questo parco ma abbiate almeno il rispetto per chi vuole insegnare ai bambini l’amore per le piante e i fiori.

Infine se mangiate, gli avanzi riponeteli negli appositi cestini e/o contenitori (questi non sono oggetti solamente ornamentali)

 

e se dovete soddisfare i propri bisogni corporali non usate il secchio da annaffiare…

In poche parole, se non l’avete capito, comportatevi da persone civili.

Per pochi imbecilli, bambini, non verrà mai meno il nostro impegno di mantenere questa aiuola sempre piena di fiori. La vostra aiuola sarà sempre fiorita..

Gi.Bi –  Ass.ne Comitato Zona Stadio