Festa per i tre anni del Progetto “Adottiamo un’aiuola”

P.le G. Bruno – Mercoledì 5 Giugno 2019

…………………………………………………..

Oggi, si sono festeggiati i tre anni del Progetto “adottiamo un’aiuola” che ha visto protagonisti i bambini della Scuola Primaria Poledrelli nel primo anno Scolastico 2016/2017 poi anche i pari età della Scuola Bombonati a partire dall’anno scolastico 2017/18, per finire sempre tutti insieme con l’attuale anno Scolastico 2018/2019.

Come detto, il progetto è iniziato con la partecipazione della Scuola Primaria Elementare Poledrelli e quindi il coinvolgimento della classe terza. Un incontro in classe di due ore continuative almeno una volta al mese. Un’attività costante e regolare nei pressi dell’area verde di Piazzale G. Bruno per affrontare le seguenti tematiche: l’osservazione della natura e dei cambiamenti stagionali, il senso civico e la sostenibilità ambientale, attività con la terra di gioco, piantumazione e cura.

La programmazione è sta definita e rimodulata nel tempo con le maestre. Si sono svolti otto incontri con la classe dei bambini, un incontro allargato con le famiglie dei bambini, una visita ad un’altra scuola della città.

Vedi precedente post

https://comitatozonastadio.wordpress.com/2019/05/01/quando-una-favola-diventa-realta/

Siamo quindi ad esprimere stima e gratitudine per il lavoro svolto in sinergia con tante persone e realtà diverse.

Questa collaborazione, ci ha permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati con risultati sopra le aspettative e grazie l’ adesione e sostegno di molti “amici” abbiamo riqualificato una parte del verde pubblico di P.le G. Bruno, affrontando tematiche con i bambini delle Scuola Primaria Poledrelli e Bombonati, quali: l’osservazione della natura e dei cambiamenti stagionali, il senso civico e la sostenibilità ambientale, attività con la terra di gioco, piantumazione e cura, solo per ricordare il lavoro svolto presso le aiuole.

Ringraziamo anche la creatività e professionalità delle insegnanti che si sono adoperate per la realizzazione di questo progetto e per il traguardo raggiunto insieme.

Tutti gli Sponsor che ci hanno consentito il raggiungimento di questo meraviglioso traguardo.

Non di minore importanza il successo ottenuto a Roma il 24 Aprile 2018 con il primo posto nel Concorso Nazionale “V. Scafidi” XII Edizione, 24. Aprile 2018 a Roma; un riconoscimento per tutti quelli che si sono adoperati in questi tre anni di progetto.

……………………………………………………….

Alcune foto

 

 

 

 

 

 

 

Grazie a quanti ci hanno seguito in questi tre anni di progetto.

Rassegna Stampa

Il Resto del Carlino del 06.06.2019

Clicca su 2 volte per ingrandire

Ecco i protagonisti – Scuola Primaria Elementari Poledrelli e Bombonati – Classi Quinte

 

 

Adottiamo un’aiuola: un modello europeo.

Rassegna Stampa

………………………………..

Estense.com del 14.05.2019 – https://www.estense.com/?p=778755

Il regolamento per la gestione partecipata del verde diventa modello europeo

Il testo approvato a Ferrara è stato selezionato e inserito nella piattaforma del Programma di cooperazione Interreg d’Europa

Un’aiuola nel Parco Giordano Bruno di Ferrara a cura dell’associazione Comitato Zona Stadio e della scuola primaria Poledrelli di Ferrara

Il Regolamento per la gestione partecipata del verde pubblico alla portata di tutti, realizzato a Ferrara a cura di Ferrara Urban Center, diventa un modello riconosciuto anche in Europa. Il riconoscimento è stato reso possibile grazie al progetto europeo Perfect, messo a punto dall’Ufficio di Piano del Comune. In quest’ambito il Regolamento ferrarese è stato selezionato come buona pratica per la valorizzazione delle infrastrutture verdi urbane e inserito nella piattaforma del Programma di cooperazione Interreg Europe, finalizzata allo scambio di politiche innovative tra gli stati membri.

Nelle foto – scaricabili in fondo alla pagina – la realizzazione di un’aiuola nel Parco Giordano Bruno di Ferrara a cura dell’associazione Comitato Zona Stadio e della scuola primaria Poledrelli di Ferrara; giovani del Fridays for future di Ferrara durante un’azione di pulizia spontanea dei giardini di Viale della Costituzione.

Posso piantare un albero in un’area di verde pubblico? Cosa devo fare se voglio organizzare un’azione di pulizia di un parco cittadino? Posso realizzare un biblioteca di vicinato? Per sapere come regolarsi quando si tratta di piantare alberi o prendersi cura di piante esistenti, attivarsi per azioni di pulizia dell’ambiente o creare una biblioteca di vicinato, è possibile consultare il “Regolamento comunale per la cura e la riconversione delle aree verdi pubbliche”. Attivo dal 2016 questo strumento, che supera il Regolamento per l’adozione delle aree verdi datato 2010 e tra i primi ad essere approvati in Italia, ha disposto nuove modalità di collaborazione tra cittadini e amministrazione nella cura del verde pubblico.

Un regolamento divenuto oggi un modello riconosciuto in tutta Europa grazie al progetto europeo Perfect, a cura dell’Ufficio di Piano del Comune, nell’ambito del quale è stato selezionato come buona pratica per la valorizzazione delle infrastrutture verdi urbane e inserito nella piattaforma del Programma di cooperazione Interreg Europe, finalizzata allo scambio di politiche innovative tra gli Stati membri. L’esperienza ferrarese è stata valutata di particolare interesse perché promuove la qualificazione delle aree verdi pubbliche integrata a finalità di coesione sociale.

Alla base del Regolamento vi è un approccio partecipativo che si sviluppa secondo una metodologia di ascolto e di coprogettazione tra istituzioni e cittadini, intesi come persone singole, gruppi informali e non, che vogliono attivarsi al fine di prendersi cura e di intervenire nelle aree di verde pubblico. Chiunque può presentare la propria idea all’Ufficio verde e arredo urbano del Comune che saprà fornire indicazioni su come realizzare le attività e quali strumenti utilizzare.
Per gli interventi spontanei ed occasionali è sufficiente inviare un’auto-dichiarazione all’Ufficio Verde, senza sostituirsi al servizio esistente di manutenzione del verde, si può contribuire allo sfalcio dei prati, alla raccolta di rifiuti o delle foglie, alla cura e sistemazione di aiuole, dell’arredamento esistente… Mentre per gli interventi che i cittadini scelgono di eseguire in maniera regolare nel tempo è richiesta la sottoscrizione di un patto di collaborazione.

Il verde è spesso una valida occasione per la creazione di reti e la diffusione di importanti messaggi di natura sociale e ambientale. Per conoscere le pratiche già attive in città visita la sezione informativa del sito internet di èFerrara Urban Center a supporto delle iniziative di partecipazione civica locali per il miglioramento delle comunità e dei luoghi.

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Aggiornamento del 20.03.2019

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Anno Scolastico 2018/2019

Oggi mercoledì 20 Marzo 2019 ci siamo tutti: i bambini della 5a della Scuola Elementare Bombonati, la 5a e 5b della Scuola Elementare Poledrelli.

Le Maestre Valeria, Antonella,Sara, Daniela e Pia. Gli amici Umed, Aliou e Francis.

Le amiche Valeria, Alga Mariella l’ Universitaria doc Chiara, il Consulente Daniele.

Ospiti diurno Coop Serena Con Nadia e noi: Susanna, Claudio e Giovanni.

 

 

 

Abbiamo pelato le aiuole per far posto a nuovi fiori togliendo le viole che i bambini hanno strapiantato nelle loro scuole… e un po’ al Nido Giardino di Via Cassoli e alla Coop Serena di Via Ravenna

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Anno terzo

Progetto “Adottiamo un’aiuola” – Anno terzo

…………………………………………..

In questo anno scolastico 2018/2019, i bambini di entrambe le scuole Elementari Poledrelli e Bombonati, si troveranno a condividere le stesse esperienze di apprendimento.

Nella programmazione del progetto si affronteranno esperienze sia in aula che presso le aiuole. Le attività che si svolgeranno faranno sì che i bambini ne siano partecipi come cittadini che fanno parte della comunità educante.

“Comunità educante: non solo la famiglia e la scuola, ma l’ INTERA SOCIETA’ “.

Percorso: dal bambino al genitore con il genitore verso/con la scuola all’intera comunità.

Educazione civica ricordando gli articoli gli articoli della Costituzione.

……………………………………………….

Titolo:

IO… ma… gli altri?

I bambini di 10/11 anni che frequentano la 5^ Classe  della Scuola Primaria hanno già la capacità di saper distinguere le cose belle dalle cose brutte…

Lo scopo del progetto è di far prendere coscienza ai ragazzi della loro potenzialità / capacità di vivere la realtà ed individuare le situazioni “belle” e “brutte”.

Osservare ciò che li circonda e valutare quello che eventualmente si può approvare ed eventualmente cambiare. Proposte…. Esempi…

Ecco i bambini di entrambe le Scuole impegnati con gli “occhiali magici”….

  

 

Progetto “Adottiamo un’aiuola ” – Terzo anno

Presentato questa mattina 10 Ottobre 2018

 il Progetto “Adottiamo un’aiuola 3” – Anno Scolastico 2018/2019

rivolto alle quinte elementari della

Scuola Poledrelli   e della Scuola Bombonati

 

In questo nuovo anno scolastico 2018/2019, i bambini di entrambe le scuole Elementari Poledrelli e Bombonati, si troveranno a condividere le stesse esperienze di apprendimento. I bambini frequentano la 5^ Elementare ed hanno in programma la conoscenza della Costituzione Italiana.

Nella programmazione del progetto si affronteranno esperienze relative a quel contesto, sia in aula che presso le aiuole. Le attività che si svolgeranno faranno sì che i bambini ne siano partecipi come cittadini che fanno parte della comunità educante.

Sono previsti incontri nelle rispettive scuole dove i bambini, a cui sarà donato un paio di occhiali “magici” , potranno rielaborare esperienze, valutarle, condividerle e modificarle.

Le attività sia in aula che presso le aiuole, verranno programmate in itinere. Naturalmente in questo anno scolastico si prenderanno cura delle aiuole nel Giardino P.le G. Bruno.

Il progetto parteciperà al concorso:

“Il giardino nel mondo: un viaggio nel quartiere piu’ multietnico di Ferrara”; proposta di progetto di valorizzazione del Giardino da candidare al concorso ” io amo i beni culturali – VIII edizione”.

…………………………………………………

 

IL PROGETTO – ADOTTIAMO UN’ AIUOLA

L’Ass. Comitato Zona Stadio è un’associazione di abitanti attiva da diversi anni per tutelare e valorizzare il Quartiere Giardino. E’ un’associazione di cittadini volontari che agisce nei modi e nei tempi in cui riesce.

L’area scelta sono aiuole nel verde pubblico comunale. Grazie ai nuovi regolamenti introdotti con il percorso partecipativo Ferrara mia, abbiamo avuto la possibilità di prendercene cura. L’area in questione era un prato d’erba, l’abbiamo seminato, strapiantato, adornato con piante e fiori, nel rispetto di un programma definito. I bambini hanno partecipato nei precedenti due anni e continueranno a farlo in questo ultimo anno, alle attività di progetto in orario scolastico, l’Associazione Comitato Zona Stadio si prenderà cura dell’aiuola nel tempo.

I costi del progetto sono sostenuti dall’Associazione Anolf, attiva per il miglioramento del Quartiere Giardino e l’inclusione dei migranti nella comunità locale.

Ad Anolf si sono aggiunti altri Sponsor. Un ringraziamento particolare a Boarini Garden di Quartesana per averci offerto diverse piantine.

Grazie ai contributi ricevuti è stato possibile portare avanti questo bellissimo viaggio, facendo conoscere ai bambini tematiche quali: l’osservazione della natura e dei cambiamenti stagionali, il senso civico e la sostenibilità ambientale, attività con la terra di gioco, piantumazione e cura.

L’ Ufficio Verde ed Arredo Pubblico del Comune di Ferrara ci ha preparato il terreno e ci ha  aiutato nei momenti più complessi. Urban Center ci ha supportato con informazioni, nel curare le relazioni con gli altri soggetti coinvolti e nel promuovere il progetto a livello cittadino.

In questo iter ci si è avvalsi della collaborazione con ASP, il Centro Servizi alla persona della città di Ferrara, per coinvolgere nelle attività degli aiutanti, ragazzi richiedenti asilo che svolgono attività di giardinaggio volontaria delle aiuole insieme ad alcuni soci dell’Associazione Comitato Zona Stadio e ai bambini.

Un grazie sentito a Fergnani Susanna, ideatrice e promotrice di questo Progetto e a tutti quelli che hanno collaborato.

……………………………………………….

Alcune foto della mattinata

  

  

  

  

  

  

………………………………………

Guarda il video

Progetto “Adottiamo un’ aiuola” – I primi due anni

P.le Giordano Bruno – 20 Giugno 2018

………………………………………………………..

Nell’ambito della prima giornata del “Giardino d’ Estate” in svolgimento nel P.le G. Bruno dal 20 Giugno al 1 Luglio 2018 sono stati “raccontati” i primi due anni del progetto “Adottiamo un’aiuola”

 

Presente l’ideatrice e promotrice del progetto Susanna Fergnani e alcuni membri dell’ Associazione Comitato Zona Stadio, l’ Assessore Fusari, Urban Center, residenti, cittadini e tanti bambini che hanno ascoltato interessati quello che è stato fatto insieme agli alunni delle scuole primarie Poledrelli e Bombonati. Inoltre un breve riassunto del programma del terzo ed ultimo anno. Senz’altro una maggiore presenza dei bambini nella cura e manutenzione delle aiuole, lezioni di educazione civica, alcune nozioni sulla Costituzione Italiana e altro, che come sempre dovrà essere concordato con la Dirigente Scolastica e le insegnanti

 

Naturalmente un grazie a quanti si sono adoperati e si adopereranno per portare avanti il progetto “Adottiamo un’aiuola”, in primis gli Sponsor senza dei quali il progetto non sarebbe nemmeno potuto iniziare e i ragazzi richiedenti asilo, che con le loro prestazioni di gratuito volontariato, ci hanno permesso di mantenere le due aiuole sempre in ordine

Per l’occasione sono stati esposti nelle vicinanze delle aiuole 50 foto a testimonianza del lavoro svolto in questi due anni di progetto

                

e chi mai avrebbe pensato di vedere dei bambini, in un verde pubblico, togliere l’erba?

Piccoli giardinieri crescono…

Lavoro questo svolto tanto egregiamente tanto da ricevere un ambito riconoscimento. Infatti la Scuola Elementare Primaria Poledrelli  dell’Istituto Comprensivo Corrado Govoni ha partecipato al Concorso Nazionale PREMIO SCAFIDI nella categoria “Cittadinanza Attiva” con il progetto “ADOTTIAMO UN’AIUOLA” vincendo il primo premio. Il premio è relativo al primo anno scolatico (2016/2017) del progetto quando le tematiche affrontate con i bambini, furono: l’osservazione della natura e dei cambiamenti stagionali, il senso civico e la sostenibilità ambientale, attività con la terra di gioco, piantumazione e cura di una vasta aiuola in P.le G. Bruno. Il premio è stata consegnato a Roma il 24 Aprile scorso

             

Avanti così… Si rischia veramente di riqualificare, anche se solo una piccola parte, un parco pubblico..

            

Arrivederci a settembre.

 

Concluso il secondo anno del progetto “Adottiamo un’aiuola”

L’ ASSOCIAZIONE COMITATO ZONA STADIO

all’interno del percorso FERRARA MIA di èFerrara Urban Center

ha concluso la seconda edizione del progetto

ADOTTIAMO UN’ AIUOLA – 2017/18 – ADOTTIAMO UN GIARDINO

rivolto alle quarte elementari della

Scuola Poledrelli   e della Scuola Bombonati

…………………………………………………………………

Obiettivi anno 2017/2018

Nell’anno scolastico 2017/2018, che si sta per concludere, i bambini di entrambe le scuole Primarie Poledrelli e Bombonati, si sono trovati a condividere le stesse esperienze di apprendimento al di fuori delle zone cittadine di provenienza.

Programmazione didattica

Seguendo i criteri di programmazione didattica per la classe 4^° sono stati affrontati i quattro elementi naturali: FUOCO, ARIA, TERRA, ACQUA.

…………………………………………..

Elemento FUOCO – 20 Settembre 2017

Incontro organizzato dal Sig. ENRICO CAPPELLI (ANVVF associazione nazionale vigili del fuoco sezione di Ferrara) La Parte Teorica “Scuola Sicura” si è svolta in entrambe le scuole: Bombonati dalle ore 8,30 – Poledrelli alle ore 10,30

     

…………………………………………………

Elemento ARIA – 18 Ottobre 2017

Insieme a LIDV – Aeroporto Aguscello, i piloti istruttori Cavicchi Marco, Calasso Tommaso e Tommasi Davorino hanno accolto i bambini in un enorme hangar dove lucidi aerei facevano bella mostra di sé.

Gli istruttori hanno incuriosito con le spiegazioni i bambini che hanno potuto soddisfare le proprie curiosità ponendo tante domande… hanno toccato con le mani, si sono seduti al posto del pilota, sognando, forse, di diventare un domani piloti anche loro

Per la realizzazione di questa attività, si ringrazia il Sig. MARCO CAVICCHI Presidente GVA Direttore Aeroporto, e TOMMASO CALASSI Vice Presidente GVA.

  

………………………………………………….

Elemento  TERRA – 11 Aprile 2018

Visita all’ Istituto Agrario Statale F.lli Navarra – Piazzale L. Chiappini, 3 – Malborghetto di Boara (Ferrara)

Gli alunni divisi in 12 gruppi di cinque bambini cadauno, hanno appreso le prime tecniche sull’ avicoltura, sulla potatura, sulla frutticoltura, sulla orticoltura, sulla dimora e semina delle piante da fiore, la cura delle stesse, i fitofarmaci ed esperimenti di chimica in laboratorio.

I gruppi erano accompagnati da tecnici, studenti e personale didattico dell’Istituto, che con grande professionalità hanno insegnato loro come amare e coltivare la terra

  

……………………………………………………

Elemento ACQUA – 16 Maggio 2018

Dopo una lezione teorica-didattica in classe -2 maggio 2018 – visita all’Impianto di Potabilizzazione di Pontelagoscuro del Gruppo HERA.

    

    

…………………………………………………..

Festa finale – 4 Giugno 2018

In P.le G. Bruno a partire dalle ore 9.30 si è svolta la festa della fine del secondo anno del progetto “Adottiamo un’aiuola”. Entrambe le scuole hanno preparato una mostra, organizzando una “Giornata di pittura” dedicata alle esperienze fatte, ai nuovi amici…

Ecco alcuni bambini al lavoro

La Primaria Bombonati

  

La Primaria Poledrelli

   

I disegni rimarranno esposti in P.le G. Bruno per alcuni giorni. Un vero e proprio laboratorio di pittura

Si è svolta anche una visita guidata all’interno dell’adiacente Asilo Nido “Giardino” per ammirare il Murales “Giardino dei cavalli rossi”

  

Poi dopo le foto di gruppo

 

tutti a fare giardinaggio…

  

 

 

Un grazie a tutti coloro che sono intervenuti,

un grazie particolare ai “ragazzi” della Coop.va Serena che ci onorano sempre della loro presenza e

ai richiedenti asilo che collaborano con noi e a tutto il personale scolastico, dalla Dirigente alle Insegnanti.

 

 

Un sincero ringraziamento a tutti gli SPONSOR senza dei quali non sarebbe stato possibile la realizzazione di questo progetto.

Ed ora avanti col il terzo ed ultimo anno del progetto “Adottiamo un’aiuola” con l’anno scolastico 2018/2019.

A presto.