GAD – L’anno 2018 raccontato dagli articoli di stampa

Un anno (il 2018) di notizie dal Quartiere Gad – Ferrara, raccontato dai titoli di giornali. Vengono riportati solo quelli riguardanti eventi criminosi legati o derivanti dallo spaccio di droga. Fonte il Resto del Carlino

Buona visione

…………………………………………………..

Per scorrere e leggere gli articoli del 2018 si può anche cliccare sulla pagina NEWS. Vengono riportati gli eventi legati allo spaccio nel Gad. Le notizie sono state prese dai quotidiani on-line Estense.com, Il Resto del Carlino e la Nuova Ferrara. Motore di ricerca/tag: sequestro, droga, spaccio, arresto, risse ed accoltellamenti.

…………………………………………………..

Per leggere “Eventi criminosi” legati allo spaccio nel Gad del 2017 clicca su:

https://comitatozonastadio.wordpress.com/2018/01/18/anno-2017-un-anno-di-gad-rassegna-stampa/

…………………………………………………….

Per leggere “Eventi criminosi” legati allo spaccio nel Gad del 2016 clicca su:

https://comitatozonastadio.wordpress.com/2017/03/17/mappa-2016-del-crimine-legato-allo-spaccio/

………………………………………………….

Annunci

Inizio d’anno “scoppiettante”…

Grazie al fiuto dei cani trovato un etto di marijuana tra il centro e la Gad

Intervento delle unità cinofile della polizia municipale nel pomeriggio di mercoledì. A fine anno pizzicati e sanzionati due commercianti abusivi

Un etto di marijuana. È quanto le unità cinofile della polizia Municipale di Ferrara sono riuscite a scovare nel solo pomeriggio di mercoledì.

I controlli – ripresi dopo le festività – sono stati effettuati nel centro (in via Leocorno, via Baluardi e via delle Volte) e nella zona Gad (via Belvedere, via Orlando Furioso e piazza XXV maggio) e hanno portato a scoprire diversi nascondigli sparsi per la città, dove sono stati trovati e sequestrati 100 grammi di marijuana in tutto. Ma i pusher se l’erano già data a gambe e non è stato così possibile procedere ad alcuna denuncia.

La municipale si è attivata anche durante il pomeriggio del 31 dicembre, per le festività del Capodanno in piazza, con un servizio antiabusivismo che ha portato a due ordini di allontanamento dall’area monumentale e al ritrovamento di merce che sarebbe stata, evidentemente, venduta abusivamente.

Come lo scorso anno, infatti, alcuni venditori sprovvisti dei necessari titoli abilitativi hanno cercato di intrufolarsi nell’area della festa confidando che, confondendosi fra la folla, non sarebbero stati più rintracciati. Al contrario sono stati individuati, sanzionati e la merce in vendita posta sotto sequestro.  Ad esser pizzicati sono stati due uomini extracomunitari che, quantomeno, non stavano vendendo nulla di pericoloso ma solo oggetti natalizi.

Da: Estense.com del 05.01.2018 – https://www.estense.com/?p=664010

………………………………………………………………………………….

Leggi anche su:

http://lanuovaferrara.gelocal.it/ferrara/cronaca/2018/01/05/news/i-cani-antidroga-della-municipale-scovano-un-etto-di-marijuana-1.16314316?ref=hfnffeea-1

Rassegna Stampa dal Quartiere

Estense.com del 01.02.2017 – http://www.estense.com/?p=595830

Spiegamento di forze in zona Gad contro il crimine

Sei esercizi pubblici controllati di cui due sanzionati. Due espulsioni e sequestro di droga

Sei esercizi pubblici controllati, dei quali due sanzionati. Ottanta persone identificate di cui 66 straniere, due delle quali espulse. In più droga sequestrata e 193 veicoli controllati. Anche la Polizia di Stato si è ‘scatenata’, ieri 31 gennaio, durante un servizio sul territorio concentratosi in particolare nella zona Gad.

Oltre alla Polizia di Stato, all’attività hanno partecipato anche personale del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Orientale di Bologna, unità cinofile della Questura di Bologna, due  pattuglie del Comando Polizia Municipale Terre Estensi, personale del Comando della Guardia Costiera, personale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, personale dell’Ausl (Attività Veterinarie, Igiene Alimenti e Nutrizione, Igiene Pubblica).

Uno spiegamento di forze contro il crimine per dare un segnale forte in una delle zone più critiche della città e al resto del territorio.

Le unità cinofile hanno permesso, durante il controllo dell’area del grattacielo e zone limitrofe, di rinvenire ben 120 grammi di marijuana e 2 dosi di cocaina, con conseguenti verbali di sequestro contro ignoti all’autorità giudiziaria.

Ma controlli capillari sono stati effettuati in minimarket, bar e negozi della zona, per verificare non solo gli avventori, ma anche le condizioni igienico sanitarie e il rispetto delle normative antincendio. Gli esercizi controllati sono in tutto sei, a due dei quali sono state comminate sanzioni per violazioni amministrative, mentre per gli altri quattro le sanzioni potrebbero arrivare nelle prossime ore.

E’ il caso del minimarket di via Oroboni 111, per il quale il personale dei vigili del fuoco si riserva di contravvenzionare il titolare dell’attività o comunque di dare delle prescrizioni in materia di antincendio. Stesso discorso per il Western Union di via Ortigara 22/B, per il minimarket Ukraina di via Contrada del Mirasole 12 e per il minimarket Africa Market di via Ortigara 22/C. Per quest’ultimo esercizio commerciale, inoltre, l’Ausl si riserva di fare ulteriori verifiche per eventuali sanzioni sulla tracciabilità dei prodotti alimentari.

Durante il controllo del circolo New Star City di via Modena 28 (affiliato Encap) gli agenti hanno verificato il mancato spegnimento delle slot (6 apparecchi accesi), dove tra l’altro vi era un cliente intento a giocare, e l’assenza del cartello con gli orari di spegnimento, per cui è stata elevato una sanzione di 350 euro. Infine, anche al Bar 900 di viale Cavour, che già in passato è stato colpito da provvedimenti di chiusura, sono state trovate 2 slot accese fuori orario, il che ha comportato una sanzione di 100 euro, mentre fra i clienti sono stati trovati due extracomunitari di cittadinanza marocchina irregolari sul territorio, quindi muniti di decreto di espulsione.